IL RIENTRO

print this page

Melis lasciò l’ospedale di Nyeri il 10 settembre 1944 e il 12 si imbarcò per l’Italia. La prima lettera che riuscì a scrivere alla moglie è datata 29 settembre, quando si trovava già all’ospedale militare “Acanfora” di Taranto.

Dopo l’arrivo non tornò subito a Roma ma rimase in Puglia fino ai primi di ottobre perché dovette essere sottoposto ad un interrogatorio necessario per tutti i prigionieri rimpatriati e sbrigare una serie di formalità.

Le vicende vissute da prigioniero spinsero Melis a redigere una relazione intitolata “I campi dei prigionieri italiani di guerra nell’East Africa (Kenia, Uganda e Tanganica)” datata 29 ottobre 1944 e inviata alla Segreteria di Stato del papa.

Comments

Keyaan

I see that but thats pretty gay. FIrst dont name yourself that just so you can tac knife cuz thatssss sooooooooo godamn gayyyy. Learn to play. I’ll teach yo8ou#230;f&r a fee